Fiat, i lavoratori ex Itca passano alla Pmc Automotive. In arrivo investimenti per 15 milioni di euro a Melfi

fiat_500x_spyIeri pomeriggio si è tenuto un incontro tra le segreterie di Fim, Uilm, Fismic, Ugl, la Rsa e la direzione aziendale della Sata. In agenda il passaggio dei 117 dipendenti del reparto Unità Sottogruppi Lastrati (ex Itca) nella nuova società denominata Pmc Automotive Melfi Spa. La nuova società, che acquisirà dal 1 gennaio 2014 tutti i lavoratori garantendo tutti i livelli occupazionali, ha annunciato investimenti per 15 milioni di euro per produrre componenti di stampaggio lastratura per i due nuovi modelli (Jeep e 500x). Proseguirà inoltre la produzione per la Grande Punto. La nuova società, fanno sapere i sindacati, attuerà un piano di formazione e riqualificazione dei lavoratori al fine di realizzare un polo di eccellenza attraverso l’applicazione del World Class Manufacturing. In proposito i sindacati di categoria ritengono che “l’intesa odierna aggiunge un tassello importante per il consolidamento della missione industriale dell’intero polo lucano dell’auto, che consentirà una maggiore centralità produttiva dello stabilimento Sata di Melfi, utile al rilancio del gruppo Fiat in Italia”.