Siderpotenza, Troiano chiede all’azienda di mettersi rapidamente in regola e mette in guardia dagli interessi che gravitano sull’area industriale di Potenza

2014-07-30 12.44.27I lavoratori della Siderpotenza tornano a riunirsi in assemblea alle 12 davanti ai cancelli della fabbrica per fare il punto della situazione dopo l’incontro di ieri in prefettura. Il segretario generale della Fim Cisl Basilicata, Salvatore Troiano, parla di “esito interlocutorio” e invita l’azienda ad ottemperare rapidamente a tutte le prescrizioni della magistratura. “Non c’è tempo da perdere anche perché in questa partita i lavoratori sono gli unici ad averci già rimesso cinque giornate di salario. Ora la priorità è riaprire almeno una parte dello stabilimento per commercializzare la produzione in magazzino e rimettere in moto la produzione nella parte non interessata dal provvedimento restrittivo della procura. Poi ci sarà tempo per vagliare le responsabilità politiche del caso e affrontare la questione dei troppi interessi che gravitano su ciò che resta dell’area industriale di Potenza”.

Tweet about this on TwitterShare on Facebook0Share on Google+0Share on LinkedIn0Share on Tumblr0Pin on Pinterest0Email this to someone