Il gip di Potenza concede la facoltà d’uso dello stabilimento Siderpotenza

Il gip di Potenza ha concesso la facoltà d’uso degli impianti della Siderpotenza. In pratica lo stabilimento resta formalmente sotto sequestro e alcune aree inaccessibili, ma può riprendere la produzione, dopo che nei giorni scorsi erano stati dissequestrati l’area vendite e servizi. Positiva la reazione dei sindacati e dei lavoratori. “Il dissequestro sostanziale della Siderpotenza restituisce un po’ di serenità ai lavoratori e alle loro famiglie. La direzione è quella giusta”. Così il segretario generale della Fim Cisl Basilicata, Salvatore Troiano, commentando la decisione della magistratura di concedere la facoltà d’uso degli impianti.

2014-07-30 12.44.27“Bisogna dare atto ai giudici di aver esercitato l’azione penale con senso di responsabilità e misura, ora l’azienda non vanifichi il credito ricevuto e faccia tutto quanto è necessario per la ripresa della produzione subito dopo la pausa estiva; per quanto ci riguarda un eventuale rinvio della ripresa produttiva – ha aggiunto Troiano – sarebbe ingiustificabile e inaccettabile”. Il segretario della Fim ha infine auspicato la ripresa del confronto sul piano di sviluppo della Siderpotenza. “Si può fare buona siderurgia senza inquinare l’ambiente e mantenere sul territorio un presidio produttivo e occupazionale importante, ma serve una politica industriale che consenta alle imprese di essere più competitive sui mercati”.

Tweet about this on TwitterShare on Facebook0Share on Google+0Share on LinkedIn0Share on Tumblr0Pin on Pinterest0Email this to someone