Indotto Fca, in 25 stabilizzati alla Tiberina

Schiarita sul fronte dei lavoratori a termine impegnati nell’indotto Fca di Melfi. Dopo diversi mesi di confronto, le rappresentanze sindacali dei metalmeccanici e la Tiberina hanno trovato l’accordo per la stabilizzazione a tempo indeterminato di 25 lavoratori con contratto a termine in scadenza a fine giugno. Con i 16 addetti stabilizzati nei mesi scorsi sale dunque a 41 il numero dei lavoratori passati a tempo indeterminato. Per altri 47 addetti in somministrazione le parti si sono impegnate a trovare soluzioni dopo l’estate. La Fim Cisl esprime soddisfazione per l’esito dell’incontro, che ha confermato anche la volontà dell’azienda di continuare ad investire nel territorio e dare prospettive occupazionali più stabili ai lavoratori. Per il leader dei metalmeccanici della Cisl, Gerardo Evangelista, “anche nell’indotto c’è voglia di raccogliere la sfida del nuovo piano industriale di Fca che impone a tutta la filiera automobilistica lucana un salto di qualità per vincere la sfida della competizione globale”.

Tweet about this on TwitterShare on Facebook41Share on Google+0Share on LinkedIn0Share on Tumblr0Pin on Pinterest0Email this to someone