Avvio Jeep Compass, dichiarazione di Apetino ed Evangelista

“Dopo gli annunci di Maserati di questi giorni, parte da subito anche la produzione della Jeep Compass presso lo stabilimento Fca di Melfi. Con la ‘delibera a produrre’ arrivata oggi, inizia un nuovo corso anche per la produzione del secondo modello Jeep in Italia, sempre più brand Fca dello stabilimento lucano”. È quanto dichiarano in una nota congiunta Raffaele Apetino, coordinatore nazionale automotive della Fim Cisl, e Gerardo Evangelista, segretario generale della Fim Cisl Basilicata.

“La produzione che nei primi mesi sarà con motorizzazioni diesel e benzina nei prossimi mesi sarà anche nella versione ibrida. La Compass rappresenta un tassello importante e necessario per i lavoratori di San Nicola di Melfi, lo stabilimento più grande di tutta la galassia Fca in Italia, fondamentale per la regione Basilicata ma per tutto il Mezzogiorno perché crea le condizioni di sviluppo industriale per la crescita e lo sviluppo del Sud”.

“Confidiamo che entro la fine dell’anno si possa definitivamente mettere la parola fine agli ammortizzatori sociali ed arrivare alla piena occupazione. Ora è necessario che la Regione Basilicata e il Governo investano subito sulle infrastrutture a partire da una rete stradale e ferroviaria in grado di poter accompagnare lo sviluppo industriale del sito lucano e dell’indotto per evitare che lo stabilimento resti una cattedrale nel deserto”.